19 settembre


Complesso Ex Murate


Creazione per un Mandala di pace
opening Ore 17>19
Traicing peace
Prima fase
Il Mandala sarà creato da Rinchen Sangpo e il Monaco Thupten Sonam

Mostra
Opening ore 19
Ground and body
Opere di Hoang Quach Phuong e Tran Cong Dung
IL corpo e i suoi stati dipinti da Cong Dung si incontrano con le espressioni intense dei colori di Hoang Quach Phuong.

Ore 21 e ore 22 TeatroDanza
Regard
coreografie Hoang Quach Phuong con Hoang Quach Phuong
Uno sguardo sul corpo durante la scoperta di un luogo trasformato. Un passaggio fra interno e esterno. Nell’ambito del Progetto di residenza ‘Landscape of the body’, Hoang Quach Phuong segna una via di conoscenza fra sé, l’ambiente, il corpo e l’attenzione verso il cambiamento.
produzione festival Costante Cambiamento.
Posti limitati è consigliata la prenotazione

ore 21>24
Installazione
Aquatic light

A cura di Paolo Magni

22.30>24
Installazione
Confini

Opera di Stefania Bellini
L’opera è stata selezionata fra i partecipanti al bando GEO.BODY.BORDER.SPACE Videoinstallazione “Iterviews”
A cura di DAdyOStudio

20 settembre


Complesso Ex Murate


Ore 21 - Ingresso unico
Film 12’20”
The Terrace
di Phong Ha Nguyen
Un cortometraggio che muove i legami fra generazioni attraverso poche battute e molta poesia. ( il film è stato premiato ad Edimburgo)

Ore 21,30
Film 52’
Love Man Love Woman
di NguyenTrinh Thi
I templi consacrati alla religione vietnamita Dao Mau (il culto della Dea Madre) sono stati per secoli il luogo dove gli uomini potevano esprimersi, in un paese prevalentemente omofobico. In questi templi tradizionali, dove la frequentazione è sorprendentemente eterogenea, gli omosessuali hanno la possibilità di esprimere la propria sessualità e la propria femminilità, evitando la distinzione tra generi.

Ore 22,30>24
Mostra e Installazione
Ground and body

Opere di Hoang Quach Phuong e Tran Cong Dung
Confini
Opera di Stefania Bellini
Videoinstallazione “Iterviews”
A cura di DAdyOStudio

21 settembre


Complesso Ex Murate


Ore 18>20
Traicing peace
Creazione per un Mandala di pace

Terza fase conclusiva
Il Mandala sarà creato da Rinchen Sangpo e il Monaco Thupten Sonam

Ore 21
Traicing peace Puja
Seguirà la cerimonia della Puja, rito che concluderà la creazione del Mandala. Ogni gesto, movimento e parola della cerimonia avranno un significato simbolico spirituale, intellettuale e fisico.

Ore 22 - Ingresso unico
Video installazione
Hanoi 19’ 20”
I templi della Pagoda dei Profumi 9’ 50”
La vita contemporanea di una metropoli che unisce il passato al consumo, il sincretismo religioso alla vita quotidiana, le strade agli interni
Editing video DAdyOStudio
Videoinstallazione “Iterviews”
A cura di DAdyOStudio

23 settembre


Complesso Museale Santa Maria della Scala Siena

Ore 21
Regard
coreografie Hoang Quach Phuong con Hoang Quac Phuong
Uno sguardo sul corpo durante la scoperta di un luogo trasformato. Un passaggio fra interno e esterno. Nell’ambito del Progetto di residenza ‘Landscape of the body’, Hoang Quac Phuong segna una via di conoscenza fra sé, l’ambiente, il corpo e l’attenzione verso il cambiamento.
produzione festival Costante Cambiamento.

24 settembre


Complesso delle Ex Murate


video installazione
ore 20,30 - Ingresso unico
Hanoi 19’ 20”
La vita contemporanea di una metropoli che unisce con perseveranza il passato al consumo, il sincretismo religioso alla vita quotidiana, le strade agli interni.

Agent Orange 20’
In collaborazione con Centro Studi Vietnamiti
Tra il 1961 e il 1971 l’aeuronautica militare americana ha lasciato cadere sul territorio vietnamita delle sostanze chimiche contenenti diossina. Sono stati devastati terreni e villaggi ed è stato alterato il codice genetico della persone. Ancora oggi questa alterazione si manifesta sulla terza generazione della giovane popolazione con gravi conseguenze patologiche genetiche.

Sapa 11’
Un documento di immagini, un luogo in cui la popolazione rappresenta in parte alcune delle ultime minoranze etniche del Vietnam. Una fusione di stili e colori dalla tradizione alla realtà contemporanea.

Gli sguardi del Vietnam
Un montaggio di immagini raccolte fra le persone, le loro attitudini e i territori del Vietnam.
Editing video DAdyOStudio

22,30>23,30
Mostra installazione
Ground and body

Opere di Hoang Quach Phuong e Tran Cong Dung

Confini
Opera di Stefania Bellini

25 settembre


Complesso delle Ex Murate

ore 21 e ore 22
Performance
Communicate with Time and Human Mirror ( prima europea )

di e con Le Ngoc Thanh, Le Duc Hai
La performance è un confronto su passato e presente dell'uomo, interpretato come arma, foreste distrutte, terrorismo, verità. “La verità di ognuno sta nella verità di una nazione. Il riflesso nello specchio è la responsabilità dell’esistenza degli esseri umani e della loro creatività”.
Posti limitati è consigliata la prenotazione

Confini
Opera di Stefania Bellini
Videoinstallazione “Iterviews”
A cura di DAdyOStudio

25 e 28 settembre


Complesso delle Ex Murate

mostra
17>20,30
Dreams exhibitions
Hoang Quach Phuong, Tran Cong Dung, Le Ngoc Thanh, Le Duc Hai.
Colori, acqua, pietre, lacca, carta, metalli. Per la prima volta in Italia emerge fra sogno e futuro, l’arte contemporanea di una nuova generazione, il cambiamento della giovane società del Vietnam.

26 e 27 settembre


Teatro Goldoni ( ingresso unico )


ore 21
Personne ( prima europea )
Coreografia Hoang Quach Phuong
con Hoang Quach Phuong e Nguyen Phuc Hai
La coreografia racconta come le proprie origini restino impresse sul corpo o si possano trasformare in imbottiture psichiche nel contatto con un'altra cultura. “Dopo dieci anni trascorsi in Francia, mi sono chiesto cosa restava in me del Vietnam, della mia vita ad Hanoi – ha affermato il coreografo - quanto il mio corpo aveva memorizzato”. Ognuno trascrive sul corpo le esperienze divenendo Persona.

ore 22
Stories of us ( prima europea )
Coreografia Le Vu Long
Con Luu Thi Thu Lan, Nguyen Thi Anh Dao, Tran Anh Dung, Cao Xuan Huy, Ngo Thi kim Oanh, Nguyen Duc Thang, Thai Tran Linh, Vu Thanh Hai.
Together Higher è la prima compagnia di danza contemporanea del Vietnam. È una straordinaria formazione che vede in organico sette danzatori non udenti per l’alterazione genetica provocata dall’Agente Arancio, composto a base di diossina sganciato durante la Guerra del Vietnam. Stories of us si ispira all’AIDS per approfondire un’idea di esclusione e segregazione ancora molto diffusa in Vietnam.
Si consiglia la prenotazione

27 settembre


Teatro Goldoni

ore 21,30
Premio Internazionale Franco Di Francescantonio
Durante l’intervallo fra i due spettacoli della serata verrà assegnato il premio Franco Di Francescantonio per la sezione giovani e per gli artisti affermati. Saranno presenti all’evento alcuni rappresentanti delle Istituzioni.

28 settembre


Complesso delle Ex Murate

Performance
ore 21 e ore 22
Communicate with Time and Human Mirror ( prima europea )
di e con Le Ngoc Thanh, Le Duc Hai
La performance è un confronto su passato e presente dell'uomo, interpretato come arma, foreste distrutte, terrorismo, verità. “La verità di ognuno sta nella verità di una nazione. Il riflesso nello specchio è la responsabilità dell’esistenza degli esseri umani e della loro creatività”.
Posti limitati è consigliata la prenotazione

3 > 4 ottobre


Complesso delle Ex Murate


Ore 21
Film 12’20”
The Terrace
di Phong Ha Nguyen
Un cortometraggio che muove i legami fra generazioni attraverso poche battute e molta poesia. ( il film è stato premiato ad Edimburgo)

Ore 21,30
Film 52’
Love Man Love Woman
di NguyenTrinh Thi
I templi consacrati alla religione vietnamita Dao Mau (il culto della Dea Madre) sono stati per secoli il luogo dove gli uomini potevano esprimersi, in un paese prevalentemente omofobico. In questi templi tradizionali, dove la frequentazione è sorprendentemente eterogenea, gli omosessuali hanno la possibilità di esprimere la propria sessualità e la propria femminilità, evitando la distinzione tra generi.

7 > 8 ottobre


Complesso delle Ex Murate

Film 60’ 42”
The White Silk Dress
di Huynh Luu
20 anni di storia del Vietnam in un film che raccoglie la memoria ponendo molti interessanti interrogativi sulle condizioni passate e future, sulle responsabilità di ogni individuo.
'The White Silk Dress è l'affresco del periodo più importante della storia del Vietnam, dalla guerra d'indipendenza contro i francesi a quella di unificazione contro gli americani'. Il regista segue questo periodo con sensibile impatto emotivo attraverso lo sguardo di un nucleo familiare di Da Nang.

 

Progetti di residenza e seminari


Dal 19 al 29 settembre
Landscape of the body 2° edizione
Un progetto di residenza in collaborazione con Istituto Francese di cultura di Firenze e Complesso Museale Santa Maria della Scala – Siena - per dare visibilità ad artisti di diverse territori e alle idee con un obiettivo transnazionale. Un progetto di antropologia culturale rivolto allo studio sociologico del corpo

Dal 29 settembre al 2 ottobre
Una tesi per il festival 3° edizione
Un progetto di residenza seminariale che si conferma permanente laboratorio di ricerca, e che offre ospitalità sul piano internazionale a studenti universitari, alle loro idee, alle loro tesi di laurea, o al loro percorso di studio che abbia come indirizzo una disciplina aderente alle tematiche del festival.

Dal 5 al 8 ottobre
Drammaturgie per l’arte contemporanea 3° edizione
Offre spazio a giovani o affermati artisti di differenti nazionalità impegnati sull’innovazione: prosa, teatro, danza, cinema, multimedialità, design. Da questa edizione prende avvio un progetto di residenza rivolto al Vietnam e alla sua cultura contemporanea stabilendo rapporti di collaborazione con Enti culturali del Sud Est asiatico.

Evento speciale


Premio Franco Di Francescantonio 1° edizione
Prosa, teatro, coreografia, cinema, multimedialità un premio dedicato a un grande artista di elevate qualità umane: Franco Di Francescantonio. L’iniziativa è nata per sostenere prevalentemente i giovani ma in parte anche gli artisti affermati. In questa prima edizione sarà data visibilità ad artisti le cui produzioni si sono distinte per una ricerca che fonde differenti confini fra etica e spettacolo.